top of page

Vivere l’incertezza

Aggiornamento: 9 giu 2023


a cura di Carlo Chiurco

QuiEdit, Verona 2023


Si tratta del primo volume della collana CARES - Cura, Ambiente & Responsabilità, Etiche Speciali, dedicata agli studi di etica generale e applicata promossi dal Centro EThoS dell’Università di Verona.

Un verso famoso dell’atto V della “Tempesta” di Shakespeare afferma: «Siamo della materia / Di cui son fatti i sogni». La pandemia ci ha impartito numerose lezioni, ma forse la più importante è proprio questa: l’incertezza è la materia di cui sono fatte le nostre vite. La fiducia illimitata e passiva che riponiamo nel potere della razionalità calcolante, nella volontà e sovranità del soggetto, e nella tecnica che ne costituiscono il prolungamento nel mondo, deve (re)imparare a convivere con l’incertezza costitutiva dell’esistenza. Per far questo, occorre anzitutto analizzare i vari sensi in cui si declina questa figura, così come sono stati indagati e definiti dalla fisica, dalla logica, e dal pensiero antico, e in secondo luogo capire i vantaggi che la sua riscoperta può portare nella ricerca di un comportamento, e più in generale di un rapportarsi al mondo, eticamente orientati. Mostrare e riscoprire l’importanza dell’incertezza nella conoscenza e nella prassi è incontrare un principio-guida del vivere che si pone, umilmente ma attentamente, in ascolto dell’altro e del mondo.


Saggi di: Fulvia de Luise, Arianna Fermani, Mario De Caro, Massimiliano Badino, Linda Napolitano, Fabio de Nardi, Carlo Chiurco.



42 visualizzazioni

Comments


bottom of page