top of page

Sport e Soah - Per il giorno della memoria

Giovedì 25 e venerdì 26 Gennaio, l’Aula Magna della Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti, via Mezzocannone, 8, Napoli


Mantenendo un impegno ormai più che decennale, il CIRB, Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica (consorzio delle Università campane e dell’Università del Molise), il Seminario Permanente Etica Bioetica Cittadinanza, incardinato nel Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli Federico II, e l’Associazione Etica Bioetica Cittadinanza Aps, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, promuovono una iniziativa di commemorazione e di studio per il «Giorno della Memoria».

 

Il convegno, intitolato «Sport e Shoah», si svolgerà il 25 e il 26 gennaio 2024 presso l’Aula Magna della Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti (via Mezzocannone, 8 – Napoli) e potrà essere seguito sia in presenza che on line (canale youtube del CIRB).

Le due mattinate di studio si propongono di approfondire il ruolo chiave assunto dallo sport nell’ideologia nazifascista, che si dispiega nei molteplici versanti delle teorie eugenetiche, delle politiche di costruzione del consenso, dei dispositivi retorici veicolati dalla propaganda.

Nel contesto dei due regimi totalitari il razzismo e l’antisemitismo alimentano pratiche di discriminazione e persecuzione, che coinvolgono ampiamente anche il mondo dello sport con l’epurazione prima e la deportazione poi di atleti e allenatori, che l’ideologia costruisce come nemici. Il convegno intende ridare voce allememorie dimenticate di tanti protagonisti dello sport travolti dalla Shoah, mettendo in luce anche l’esperienza di quei “giusti” che seppero mantenere vigile la propria coscienza morale e trovare, nel dilagare del disumano, un varco per agire in vista di un bene possibile. L’intento dell’iniziativa è dunque quello di commemorare ma anche di promuovere la recezione, l’elaborazione, la valorizzazione dell’eredità del passato in funzione delle problematiche che il presente pone all’ordine del giorno, prime fra tutte le pratiche di odio, di razzismo, di antisemitismo.

Impegno dei due incontri è anche dare l’opportuno rilievo alle valenze democratiche e inclusive dello sport, oggi formalmente riconosciute nella nostra Carta Costituzionale.

I temi delle giornate di studio sono stati preliminarmente discussi con studentesse e studenti delle scuole superiori della Campania nel corso di lezioni promosse dal CIRB, dal Seminario Permanente Etica Bioetica Cittadinanza, dall’USR Campania e svolte da Emilia D’Antuono.

 

La sessione del 25 gennaio (ore 9.30), intitolata “Forme dell’odio, forme della solidarietà: la lezione dello sport tra nazifascismo e democrazie” e presieduta da Lorenzo Chieffi (Università della Campania Luigi Vanvitelli), sarà aperta dai saluti di Andrea Patroni Griffi (Università della Campania Luigi Vanvitelli, Direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica), Pasqualina Buono (Prorettore allo Sport e Stili di vita attiva, Università di Napoli Parthenope), Dora Gambardella (Direttrice del Dipartimento di Scienze Sociali, Università di Napoli Federico II), Enrica Amaturo (Università di Napoli Federico II, Coordinatrice Seminario Permanente Etica Bioetica Cittadinanza), Ettore Acerra (Direttore Ufficio Scolastico Regionale della Campania) e dei Dirigenti degli Istituti Scolastici coinvolti. Dopo l’introduzione di Emilia D’Antuono (Università di Napoli Federico II), intitolata “Lo sport dalla competizione ostile all’agonismo solidale”, interverranno Milena Santerini (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Vicepresidente della Fondazione Memoriale della Shoah di Milano) con una relazione su “Il buon uso della memoria: il ruolo dell’antisemitismo, le sfide dell’odio contemporaneo, gli antidoti alla «mente ostile»”, Lucia Valenzi (Presidente della Fondazione Valenzi) con una relazione su “Dall’esclusione all’inclusione: la risignificazione dello sport dopo la Shoah”, Fausto Maria Greco (Università di Napoli Federico II) con una relazione su “Calcio e Shoah fra storia, memoria e urgenze del presente”, Emilia Taglialatela (Università di Napoli Federico II) con una relazione su “Corpi della nazione: la fascistizzazione dello sport femminile”.

 

La sessione del 26 gennaio (ore 9.30), intitolata “Sport e Shoah” e presieduta da Andrea Patroni Griffi (Università della Campania Luigi Vanvitelli, Direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica), sarà aperta dai saluti dei Magnifici Rettori degli Atenei consorziati al CIRB, di Lydia Schapyrer (Presidente della Comunità Ebraica di Napoli), Cesare Israel Moscati (Rabbino capo della Comunità Ebraica di Napoli), Ettore Acerra (Direttore Ufficio Scolastico Regionale della Campania), Emilia D’Antuono ed Enrica Amaturo (Università di Napoli Federico II, Coordinatrici del Seminario Permanente Etica Bioetica Cittadinanza). Dopo la relazione introduttiva di Emanuele Isidori (Università di Roma Foro Italico), intitolata “Nazionalismo e sport tra ideologie e discriminazioni”, i giornalisti Giuseppe Crimaldi (il Mattino) e Adam Smulevich (Pagine Ebraiche) dialogheranno sulle figure di Raffaele Jaffe, Giorgio Ascarelli e Renato Sacerdoti. Interverranno Sergio Della Pergola (Hebrew Univerity of Jerusalem), con una relazione su “Storie di sportivi ebrei nella Shoah”, e il testimone Nico Guzzonato. L’attore e scrittore Alberto Patelli proporrà la lettura di alcune testimonianze. Le conclusioni saranno affidate a Enrico Di Salvo (Università di Napoli Federico II, Past Director del CIRB) e a Francesco Lucrezi (Università di Salerno, Osservatorio Enzo Sereni).

 

Parteciperanno studentesse e studenti delle Università consorziate al CIRB e di alcuni licei della Campania (Liceo Scientifico Statale Nino Cortese, Maddaloni; Liceo V. Cuoco – T. Campanella, Napoli; Polo Liceale Salvatore Di Giacomo, San Sebastiano al Vesuvio; Polo umanistico Liceo Antonio Genovesi, Napoli; Liceo Francesco Sbordone, Napoli; Liceo Vittorio Emanuele II – Garibaldi, Napoli).

Comitato scientifico: Gianluca Attademo, Benigno Casale, Lorenzo Chieffi, Emilia D’Antuono, Chiara Ghidini, Francesco Lucrezi, Alessia Maccaro, Andrea Patroni Griffi, Lucio Romano, Emilia Taglialatela, Giuliana Valerio.

Link diretta Youtube:


Locandina:


CIRB-Locandina-GIORNO-DELLA-MEMORIA-2024
.pdf
Download PDF • 2.19MB




 


7 visualizzazioni
bottom of page