Etica e natura


a cura di Carlo Chiurco e Marco Deodati

Orthotes, 2021, pp. 452.


La natura, intesa in primo luogo (dalla nostra prospettiva umana) come l’ambiente di cui facciamo parte assieme agli altri organismi che coabitano il nostro pianeta, è senza dubbio la nostra “casa”, con la quale – è ormai consapevolezza diffusa – abbiamo intrattenuto un rapporto quanto meno problematico, oggi esacerbato dalla globalizzazione. Ma oltre a questo tema, già di per sé decisivo, il rapporto tra etica e natura coinvolge anche altre questioni formidabili, come il problema del naturalismo, di cui sarebbe difficile non vedere i risvolti in campo politico e sociale, e la polarità naturale/artificiale, sempre più importante alla luce delle questioni inerenti al machine learning e alle sue implicazioni. Il rapporto tra natura, religione e diritto completa infine il panorama dei temi che questo volume ha voluto indagare, in modo esauriente e persuasivo.


Con saggi di Alessia Araneo, Fiorella Battaglia, Luisella Battaglia, Giulia Battistoni, Simona Bertolini, Pierfrancesco Biasetti, Federico Bina, Damiano Bondi, Carlo Brentari, Calogero Caltagirone, Giuseppe Cantillo, Mario De Caro, Barbara De Mori, Valentina Erasmo, Giorgio Erle, Roberto Formisano, Linda Lovelli, Armando Manchisi, Fabio Mazzocchio, Julian Nida-Rümelin, Silvia Pierosara, Ivan Rotella, Leopoldo Sandonà, Luca Scafoglio, Antonio Scoppettuolo, Danilo Serra, Damiano Simoncelli, Sara Songhorian, Andrea Sebastiano Staiti, Federico Zilio

2 visualizzazioni